Scienze e ingegneria ambientali

Nel contesto ambientale, l’essere umano si trova ad affrontare grandi sfide: cambiamenti climatici, rarefazione delle risorse, inquinamento, crescita demografica e perdita di biodiversità.
Se la concezione e la realizzazione di soluzioni appropriate dipendono da fattori umani, economici e sociali, esse devono necessariamente fondarsi sul progresso scientifico e tecnologico.

Gli ingegneri ambientali svolgono un ruolo di primo piano in numerosi progetti al cuore della nostra società. La loro visione trasversale è quindi cruciale.

Il funzionamento della nostra società si iscrive in un contesto in cui non si può più separare l’accesso alle risorse, l’alimentazione, la qualità dell’acqua e dell’aria, il consumo di energia e il nostro impatto sugli ecosistemi in generale. Queste condizioni sono favorevoli agli ingegneri ambientali, che sono in grado di capire le problematiche globali e di raccogliere le sfide complesse in stretta collaborazione con gli specialisti della costruzione, dell’energia, dei trasporti e di diversi settori dell’industria, come l’agroalimentare.

Presentazione del programma

Il programma in Scienze e ingegneria ambientali è saldamente radicato nelle scienze di base (matematica, fisica, biologia, chimica e informatica). L’ingegneria è al cuore della formazione iniziale, che verte sui settori dell’acqua, dell’ecologia, del suolo e dell’atmosfera, così come sugli aspetti legati all’osservazione e al trattamento dei dati ambientali. Un’enfasi particolare è posta sullo sviluppo di competenze nella programmazione nonché sull’utilizzo di sensori e l’analisi digitale di set di dati ambientali.

Bachelor: piano di studio semplificato

Master: prospettive

Il Master offre una vasta gamma di corsi raggruppati in tre specializzazioni:

  • Environmental chemistry and bioprocess engineering
  • Natural water, soil and ecosystems engineering
  • Environmental monitoring and modeling

È anche possibile seguire le specializzazioni in cui sono coinvolte le scienze ambientali, come i corsi di sviluppo del territorio e di pianificazione urbana o di energia. Inoltre, gli studenti fanno uno stage per costruire la loro esperienza sul campo.

Informazioni dettagliate in inglese.

Dopo il Bachelor vengono offerti anche altri programmi, tra cui alcuni Master interdisciplinari.

Più informazioni sui programmi di Master in inglese.


Si prega di notare che le informazioni relative alla struttura dei programmi e ai piani di studio semplificati sono soggette a modifiche e non sono giuridicamente vincolanti. Solo i regolamenti ufficiali e i piani di studio fanno fede.

Sbocchi professionali

Al fine di limitare l’impatto dell’uomo sulla Terra, gli ingegneri ambientali devono mettere a partito la loro comprensione dei fenomeni fisici, chimici e biologici nonché la loro capacità di analisi, così da prospettare un futuro più sostenibile per il nostro pianeta.

Nell’ambito di studi di consulenza, amministrazioni pubbliche o nell’industria, essi partecipano al miglioramento continuo delle tecniche di acquisizione di dati e di modellazione, per portare soluzioni innovative ad ambiti che spaziano dal trattamento delle acque e dei rifiuti alle energie rinnovabili e alla bonifica dei siti industriali.

Grazie a un approccio pluridisciplinare alle problematiche ambientali, questi specialisti collaborano regolarmente con ingegneri civili, urbanisti, geologi e altri esperti coinvolti in progetti legati al territorio, alla mobilità e alla gestione delle risorse. Infine, alcuni diplomati scelgono di appagare la loro curiosità scientifica lanciandosi in una tesi di Dottorato, in Svizzera o all’estero.


Alumni: cosa ne sarà di loro?

Julien Omlin

È stata la prospettiva di fornire soluzioni concrete ai problemi ambientali attuali – scioglimento dei ghiacciai, pianificazione caotica dell'uso del suolo, riscaldamento globale (CO2), gestione dei rifiuti – che mi ha motivato a scegliere questo corso.

Julien Omlin, Bachelor e Master in Scienze e ingegneria ambientali (2011)

Franklin Golay

Dopo il mio Master ho deciso di orientarmi verso il mondo umanitario. Sono partito per il Nicaragua dove ho trovato uno stage presso l’ONG WaterAid.

Franklin Golay, Bachelor e Master in Scienze e ingegneria ambientali (2011)

Chantal Imhof

Sono state due catastrofi naturali nel 1993 e nel 2000 nell'Alto Vallese a spingermi a studiare scienze e ingegneria ambientali.

Chantal Imhof, Bachelor e Master in Scienze e ingegneria ambientali (2008)

Contatto

Per più informazioni su questo programma di studio si prega di contattare: [email protected] / +41 (0)21 693 80 71


Per informazioni generali e pratiche in italiano si prega di contattare il Servizio di promozione dell’educazione: [email protected]